cucina tradizionale | Casa di Babbo Natale a Candela il paese del Natale cucina tradizionale – Casa di Babbo Natale a Candela il paese del Natale Casa di Babbo Natale a Candela il paese del Natale

Posts Tagged Under: cucina tradizionale

A candela la vera grande casa di babbo Natale… la più grande del sud Italia

Quest’anno non perdete l’occasione di fare un regalo speciale ai vostri figli: una visita alla Casa di Babbo Natale. Dal 3 dicembre al 6 gennaio, la dimora del ‘nonnino’ più amato dai bambini si mostrerà in tutto il suo splendore a

Set 14, 2015 Full view

A candela la vera grande casa di babbo Natale… la più grande del sud Italia

Quest’anno non perdete l’occasione di fare un regalo speciale ai vostri figli: una visita alla Casa di Babbo Natale. Dal 3 dicembre al 6 gennaio, la dimora del ‘nonnino’ più amato dai bambini si mostrerà in tutto il suo splendore a quanti vorranno farsi incantare dalla magia dei suoi interni dalla grande sala con il camino allo studio dove Babbo Natale legge le letterine dei bimbi di tutto il mondo.

Ma non solo! Babbo Natale in persona sarà lì ad accogliere i più piccoli per ricevere le letterine e scattare foto ricordo.
Allora? Siete pronti a sorprendere i vostri bambini?

 

 

I mercatini di Natale a Candela

Candela diventerà quest’anno “Città del Natale”. L’intenzione dell’Amministrazione Comunale guidata da Nicola Gatta, è infatti quella di essere centro attrattore nei giorni delle festività che precedono e seguono il Natale. Anche quest’anno Candela rinnova il tradizionale appuntamento con il Mercatino di Natale: lungo il corso principale, in casette in legno, in perfetto stile trentino, oltre quaranta espositori vi aspettano per il vostro shopping natalizio con dolci, prodotti tipici, articoli da regalo e artigianato.

Per questa edizione la durata si è allungata: dal 3 al  11 dicembre.  Lungo il corso principale di Candela sarà incantevole passeggiare e ove si potranno acquistare souvenir, prodotti tipici, abbigliamento e manufatti artigianali. Ma il mercatino sarà anche una  via del gusto, dove scoprire la gastronomia dei Monti Dauni, attraverso gli stand di botteghe di prodotti enogastronomici, ristoranti e pasticcerie locali. E poi la il tributo della cittadina dei Colli Ameni ad un prodotto che da qualche anno è diventato simbolo indiscutibile dell’autunno gastronomico candelese, la Mela coltivata nelle campagne che circondano la cittadina.

A far da cornice, poi, agli stand artigianali, gastronomici e di idee regalo, quest’anno ci sarà una spettacolare scenografia realizzata con le luminarie natalizie. Un modo unico di far respirare la giusta aria di festa in vista del Natale.  Oltre ai mercatini di Natale l’Amministrazione ha puntato sull’introduzione di un luogo magico, chiamato “Casa di Babbo Natale”. Per un mese sarà possibile visitare la  Casa di Babbo Natale, all’interno del suggestivo scenario di Palazzo Ripandelli.

Quest’anno non perdete l’occasione di fare un regalo speciale ai vostri figli: una visita alla Casa di Babbo Natale. Dal 6 dicembre al 6 gennaio, la dimora del ‘nonnino’ più amato dai bambini si mostrerà in tutto il suo splendore a quanti vorranno farsi incantare dalla magia dei suoi interni dalla grande sala con il camino allo studio dove Babbo Natale legge le letterine dei bimbi di tutto il mondo. Ma non solo! Babbo Natale in persona sarà lì ad accogliere i più piccoli per ricevere le letterine e scattare foto ricordo. E per non perdere l’occasione sono già numerose le scuole che hanno prenotato una visita alla Casa di Babbo Natale.

Il 7 dicembre, inoltre, si terrà l’immancabile appuntamento con i falò dell’Immacolata: alle ore 19:30, in Piazza Plebiscito, in concomitanza con la benedizione e accensione dei falò, verranno accese anche le luminarie d’autore, che abbelliranno il paese durante tutto il periodo natalizio e si potranno degustare pietanze tipiche della tradizione culinaria candelese.

La giunta Gatta ha sposato dunque l’idea di rilanciare l’immagine di una manifestazione che avrà come target quella delle famiglie con bambini, anche attraverso attenzioni nell’accoglienza, negli allestimenti a basso impatto ambientale, nella valorizzazione della natura e del patrimonio storico della città. In questo senso, l’amministrazione comunale ha dato una spinta propulsiva all’iniziativa “La città del Natale”, fornendo strumenti e sinergie per il buon funzionamento della stessa. «In occasione delle feste natalizie 2014 – dice il sindaco Nicola Gatta –  assieme alle categorie economiche della città, l’amministrazione comunale ha ritenuto di facilitare la nascita e lo sviluppo di un programma di intrattenimento per il target turistico attratto originariamente dai Mercatini di Natale, giunti alla decima edizione a Candela.

NATALE A CANDELA, sagra della castagna melfi, natale a candela, casa di babbo natale, lettera a babbo natale, pista di ghiaccio, pista di pattinaggioo ghiaccio candela, neve a candela, natale a candela, cantine aperte, volo della befana, casetta di babbo natale, mercatini di natale, luminarie di natale, addobbi natale, presepe candela, chiesa di candela, comune di candela, sito natale candela, eventi candela, eventi natalizi a candela, eventi natalizi a foggia, daunia a natale, elfi di babbo natale a candela, befana a candela, feste natalizie a candela, mercatini a candela, mercatino a candela, natale artigianale a candela, shopping regali natale a candela, natale a candela, palazzo di babbo natale, palazzo di babbo natale a candela, pista di ghiaccio a candela, pista di pattinaggio a candela, atmosfera natalizia a candela, aria di natale a candela, cantine aperte, forno a paglia a candela, spar a candela, edison a candela, albero di natale a candela, luminarie di salerno, luminarie natalizie, luminarie di natale a candela, natale insieme a candela, castette di legno natalizie, mercatini tipici, mercati di natale a candela, babbo natale a candela, befana a candela, renne a candela, gatta a candela, slitta a candela, slitta di babbo natale, foto con babbo natale, calendario di babbo natale,


Set 14, 2015